BeBorghi | California on the road: da San Francisco a San Diego - BeBorghi by Valentina Borghi

California on the road: da San Francisco a San Diego

    Il viaggio on-the-road in California è uno viaggio super classico, forse il prototipo del viaggio on-the-road, ma non delude i suoi fans. L’ho fatto tre volte, e sono sicura che lo rifarò ancora..non stanca mai 😉

    E’ un viaggio molto bello, che attraversa belle città, belle spiagge e paesaggi incredibili (soprattutto a nord). Vi dico subito che il mio tratto preferito è il Big Sur, lungo la route N.1, che va da Monterey fino a Morro Bay più o meno. Per il resto, sono più interessanti le città: San Francisco, Santa Barbara, Los Angeles e San Diego.

    Quando andare: ci sono stata due volte in agosto e l’ultima volta ad ottobre. La differenza principale riguarda San Francisco: se ci andate in estate fino alle h12/13 di ogni giorno la città è avvolta dalla nebbia (che poi sale pian piano nell’arco della giornata) e non fa poi così caldo (la sera ci vuole la giacca pesante). Ottobre invece è perfetto, fa caldo in tutta la California e a San Francisco non ho visto una nuvola.

    Budget: si tratta di un viaggio abbastanza caro (a meno che non becchiate un periodo di cambio euro-dollaro particolarmente favorevole!). San Francisco è la città più cara degli Stati Uniti per dormire (più di NY!). Le altre città costano un po meno, ma rimane un viaggio per un budget medio/alto (almeno 100 euro al gg, considerando hotel pasti e affitto auto).

     

    ♥ I miei personal highlights:

     

    San Francisco

    San Francisco è forse la città più “europea” d’America. Si sviluppa sui famosi colli e geograficamente si trova in una posizione stupenda. Guardate la baia dall’alto (ad es. dalla cima del Telegraph Hill) e ve ne accorgerete!

    Le cose più belle da fare qui sono: 1) il giro della baia in bici (dal centro città a Tiburon), attraversando il magnifico Golden Gate e ritornando in città con il traghetto o da Sausalito o da Tiburon (è una gita da fare in una giornata intera). 2) La visita ad Alcatraz (da prenotare prima online, se non volete fare code atomiche): le audio guide sono fatte molto bene e vi danno veramente l’idea di cosa fosse quel carcere ai tempi di Al Capone & Family! 3) Una bella passeggiata al Golden Gate Park. 4) Una serata a Mission (in particolare su Valencia Street, tra la 16th e la 23rd street). 5) Un giro a Berkley, se volete vedere una delle università più famose d’America

    Santa Cruz

    Cittadina di mare carina, famosa per esser stata il centro della Beat Generation..e aggiungerei..se vede! La quantità di rimastoni che si vedono lì..difficilmente si vedono altrove. La cittadina però è carina e piena di surfisti (che non guasta mai!). Valida per fare una pausa durante il viaggio a scendere, ma nulla di più!

    il Big Sur

    Il tratto di costa che va da Monterey fino a Morro Bay è il più bello di tutta la California! Prendete la Route N.1 (a corsia singola, ovviamente più lenta della Route 101) e fatevela tutta fermandovi ai vari view point che incontrate. I paesaggi sono spettacolari! Non si incontra praticamente nulla (fatta eccezione per un paio di punti di ristoro e qualche b&b), la costa è selvaggia e disabitata: stupenda! Vedere il tramonto qui non ha prezzo (e si capisce perchè ai tempi della Beat Generation venissero qui a farsi di acidi :-)). In questo tratto potete fare una deviazione ed andare a vedere l’Hearst Castle . Gli americani, poveretti, non hanno monumenti storici come i nostri e si devono accontentare di cose tipo questa: il villone in stile greco (un filino trash) del magnate dell’editoria Hearst.

    Santa Barbara

    Molto simile a Santa Cruz, forse più carina. Classica cittadina di mare, con spiaggioni, palme e ristoranti. Vi ci potete fermare se volete rilassarvi al mare per 1/2 giorni. Qui c’è anche una discreta vita notturna, se volete fare 4 salti o bere..trovate un’ampia scelta.

    Los Angeles

    La città degli angeli…considerarla solo una città è riduttivo. Ha un’estensione pari a quella della regione Lazio :O

    E’ una città veramente molto dispersiva, in grado però di affascinare quasi tutti. Spostarsi qui è un vero e proprio incubo, i mezzi di trasporto pubblico (es. la metro, che vi farebbe evitare il traffico)  quasi non esistono e si perdono ore ogni giorno per spostarsi da una parte all’altra..questo è il prezzo da pagare!

    Di contro ha delle zone e dei musei molti belli da vedere.  Eccovi i miei must see:

    • Musei: LACMA , Getty Center (anche per una vista strepitosa sulla città), Bergamot Station
    • Quartieri: Venice Beach, Silver Lake, Fairfax Village, Santa Monica, Culver City, Hollywood, Beverly Hills
    • Spiagge: Venice Beach, Santa Monica, El matador (Malibu), Huntinghton Beach, Balboa Island, Laguna Beach
    • Altro: Hollywood Walk of Fame & Chinese Theatre, Disney Hall (progettata da Gehry), Universal Studios, Disneyland, Griffith Park
    • Night Life: Sky Bar (Mondrian Hotel), Chateau Marmont, Viper Room, terrazza dello Standard Hotel (downtown LA), Dirty Laundry, Good times at Davey Waynes

    San Diego

    San Diego è una cittadina carina, con un mood decisamente rilassato. I posti che meritano qui sono: 1) Balboa Park (con i vari musei) 2) il quartiere storico del Gaslamp (anche per andare a mangiare/bere) 3) spiagge di Coronado (davanti all’Hotel del 1888. 4) La Jolla e Pacific Beach (sia x surfare che per andare a fare un giro).

    PS In America non si scherza con le multe: pagate i parcheggi anche se vi fermate x 5′!! E’ pieno di telecamere e vi arriva la multa in tempo zero

    DORMIRE

    è la città più cara d’America! Un posto economico e centrale io non l’ho mai trovato. Vi consiglio di vedere se trovate un’offerta in particolare sui vari siti Booking, Agoda, ecc.

    Come zone, è comodo stare in centro, vicino Market Street, Union Square, Jackson Square oppure North Beach e Fisherman’s Wharf

    MANGIARE (zone):

    NIGHTLIFE (zone)

    DORMIRE

    In linea di massima è più comodo dormire o vicino al mare (es. Venice Beach o Santa Monica), o vicino ai posti della nightlife (quindi West Hollywood, Silver Lake, Fairfax Village).

    L’ultima volta ho dormito all’Hotel Comfort Inn West Sunset Boulevard (zona Silver Lake) e mi sono trovata bene: piccolo, economico e pulito.

    MANGIARE

    Premessa: è FONDAMENTALE sapere esattamente dove andare (e spesso prenotare) in LA!! E’ una città dispersiva e, in linea di massima, non ci sono quartieri dove trovate tanti ristoranti uno vicino all’altro! Scegliete prima il posto e andate lì diretti, altrimenti perdete una marea di tempo!

    • Sushi Ike (best sushi!): 6051 Hollywood Blvd #105
    • Parks BBQ (coreano):  955 S Vermont Ave, Los Angeles, CA 90006
    • Palms Thai (thailandese): 5900 Hollywood Blvd, Los Angeles, CA 90027
    • Los Balcones (peruviano, TOP): 1360 Vine St, Los Angeles, CA 90028
    • Xoia (vietnamita): 1801 W. Sunset Blvd, CA 90026
    • The Ivy :  113 N Robertson Blvd, Los Angeles, CA 90048 (u po fuori mano e più caro degli altri, ma moooolto carino!)

    NIGHTLIFE

    DORMIRE

    Come zone, conviene dormire vicino al centro, quindi o nel Gaslamp o in zona Columbia/Little Italy

    L’ultima volta che ci sono stata ho dormito in zona Columbia al Porto Vista Hotel, carino e non troppo caro. Lì vicino poi è pieno di ristoranti e di locali!

    MANGIARE

    NIGHTLIFE

    Non so suggerirvi nessun locale in particolare. In generale però nel Gaslamp ci sono tanti bar e locali

    Vuoi portare le informazioni pratiche con te?

    scarica il pdf

    Leave a Comment

    Your feedback is valuable for us. Your email will not be published.