Cosa vedere a Coimbra (Portogallo)

La città di Coimbra si trova nella regione chiamata Beira Litoral, nel Portogallo centro-occidentale, ed è famosa perchè ospita l’Università più antica del paese (anche tra le più antiche d’Europa). Situato sulle sponde del fiume Mondego, il centro storico di Coimbra si sviluppa sulla collina, dominata dalla cattedrale (la Sé Velha) e dai vari edifici dell’Università. La sua storia è molto antica (risale al tempo dei romani) e per un periodo fu anche la capitale del Portogallo, dal 1143 fino al 1255. Io l’ho trovata una città storica affascinante, viva e vivace, con un’ottima qualità della vita. Seguitemi per scoprire insieme tutte le cose da vedere a Coimbra e nei suoi dintorni

vicolo del centro di Coimbra
vicolo del centro di Coimbra

Cosa vedere a Coimbra

Velha Uiversidade (Università di Coimbra)

La prima cosa da vedere a Coimbra, non chè fiore all’occhiello della città, è la Velha Universidade. Fondata nel 1290, l’Università di Coimbra è tra le più antiche del mondo ed è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Dal 1537 occupa l’ex Palazzo Reale e vi è stata poi aggiunta nel 1717 la famosa e stupenda Biblioteca Joanina. All’interno dell’Università è possibile visitare diversi edifici, musei, la biblioteca e la cappella, e la biglietteria per comprarli si trova qui (a 10’ a piedi dall’università antica). Ci sono diverse formule di biglietto, che includono o meno i diversi ambienti; l’accesso alla Biblioteca Joanina è contingentato (entrano circa 30 persone alla volta) e il biglietto è per uno specifico orario d’ingresso. Al suo interno tra l’altro non si possono scattare foto (quella che vedete qui sotto è una foto ufficiale di stock). Se conoscete l’inglese vi consiglio questa visita guidata dell’Università di 1h 30’, che include anche la cappella e la Biblioteca Joanina, dove spiegano per bene la storia di questo incredibile monumento nazionale. 

Potrebbe interessarti: Visita guidata dell’Università di Coimbra

Biblioteca Joanina- Università di Coimbra
Biblioteca Joanina- Università di Coimbra
Sala dell'Università di Coimbra
Sala dell’Università di Coimbra

Sé Velha (Cattedrale)

Poco sotto l’Università individuerete facilmente la prima cattedrale di Coimbra, la Sé Velha, consacrata nel 1184, quando la città era la capitale del Portogallo. Anche questa, come le cattedrali di Porto o di Lisbona, è una chiesa-fortezza, con pochi abbellimenti esterni e poche finestre. L’interno è più elaborato, con magnifici azulejos (le classiche maioliche azzurre portoghesi) e due chiostri gotici aggiunti nel 1218. Alla fine del 1700 la Sé Velha venne poi soppiantata dalla Sé Nova (la nuova cattedrale), molto meno affascinante, che si trova più alto. Per vedere la Sé Velha e i suoi chiostri bisogna pagare un biglietto. È molto carina anche la piazzetta in cui si trova la Sé Velha, con diversi bar e ristoranti. 

Potrebbe interessarti: Cosa vedere in Portogallo del Nord

Sé Velha, la vecchia cattedrale di Coimbra
Sé Velha, la vecchia cattedrale di Coimbra
Chiostro della Sè Velha, Coimbra
Chiostro della Sè Velha

Jardim Botanico

Delimitato dal cinquecentesco Aqueducto de Sao Sebastiao (acquedotto di San Sebastiano), il Jardim Botanico di Coimbra è stato creato nel XVIII secolo ed è il più antico del Portogallo. È un bel giardino grande, aperto gratuitamente al pubblico, con una serra in vetro e ferro, una collezione di piante medicinali, sculture, fontane e diversi sentieri che scendono a zig-zag verso il fiume Mondego. Passeggiare nel giardino è molto rilassante e, in alcuni punti, troverete anche delle piccole terrazze panoramiche sulla città. Essendo gratuito, potete anche solo attraversarlo per raggiungere l’Università o il lungofiume. 

Jardim Botanico, Coimbra
serra del Jardim Botanico
Jardim Botanico, Coimbra
Jardim Botanico

Igreja de Santa Cruz

L’Igreja de Santa Cruz (Chiesa di Santa Croce) secondo il mio modesto parere (e il mio gusto, ovvio) è la chiesa più bella di Coimbra. Si trova nella parte basse della città (la Baixa, vedi sotto), sulla Praca 8 de Maio. L’Igreja de Santa Cruz è una delle chiese più antiche di Coimbra (risale al 1131) ed è qui che riposano i primi sovrani del Portogallo: Alfonso Henriques e Sancho I. Le pareti interni sono decorate da magnifici azulejos, mentre il portale in stile manuelino si deve alla ristrutturazione del 1500 ad opera di Diogo de Boitaca, l’architetto che progettò anche il Monastero dos Jeronimos di Lisbona. Molto bello è anche il chiostro del Silenzio, decorato sempre con azulejos. Una sala dell’antico convento oggi ospita il bellissimo Café Santa Cruz, il caffè più affascinante di Coimbra, dove spesso suonano anche musica dal vivo. 

Potrebbe interessarti: Cosa vedere a Porto (Portogallo)

Igreja de Santa Cruz, Coimbra
Igreja de Santa Cruz
Igreja de Santa Cruz, Coimbra
interno dell’Igreja de Santa Cruz

La Baixa

La città bassa (la Baixa) si estende lungo il fiume, sotto la collina dove si trova l’Università, e si sviluppa intorno a Rua Ferreira Borges e al suo prolungamento, Rua Visconde da Luz. Questa strada parallela al fiume è pedonale e ospita bar, ristoranti e negozi. A metà circa della prima c’è l’antica porta di accesso della città, Porta de Barbacà, che porta alll’Arco e alla Torre de Almedina. Quest’ultima è quello che rimane delle antiche mura medievali, ricostruite nel XI secolo durante la dominazione musulmana di Coimbra. Dall’arco parte poi una stradina ripida che sale alla città alta chiamata Rua Quebra Costas. Sempre nella Baixa, proprio dietro l’Igreja de Santa Cruz, c’è il Jardin de Manga, un giardino particolare con un chiostro color pastello. 

la Baixa di Coimbra
la Baixa
Jardin de Manga, Coimbra
Jardin de Manga

Mosteiro de Santa Clara a Velha

Ci spostiamo adesso sull’altro lato del fiume Mondego per le ultime due cose da vedere a Coimbra: il convento di Santa Clara a Velha e la Quinta das Lagrimas (vedi sotto). Questo convento gotico venne fatto costruire nel 1330 dalla regina Isabella, santa patrona di Coimbra, e la stessa sovrana fu sepolta qui insieme a Ines de Castro, protagonista di una storia d’amore proibita con il principe Pedro. Il convento venne poi abbandonato per più di 300 anni a causa delle continue inondazioni del fiume ed è stato riportato alla luce e ristrutturato solo di recente. Le tombe della sovrana e di Ines ora si trovano nel convento di Santa Clara a Nova, sulla collina. 

Convento di Santa Clara a velha, Coimbra
Convento di Santa Clara a Velha

Quinta das Lagrimas

Chiudo quest’articolo sulle cose da vedere a Coimbra con la Quinta das Lagrimas, o tenuta delle lacrime, che si trova poco distante dal convento di Santa Clara. Questa tenuta fu il nascondiglio d’amore della coppia formata da Dom Pedro, erede al trono di Portogallo, e Ines de Castro, la dama di compagnia di sua moglie Costanza di Castiglia. La leggenda narra che Ines fu uccisa per ordine del re, padre di Dom Pedro e da questo fatto deriva il nome della tenuta, “delle lacrime” appunto. Il giardino della tenuta è aperto a tutti, mentre l’edificio principale è diventato un bellissimo hotel di lusso (l’Hotel Quintas das Lagrimas). 

Quintas dal Lagrimas, Coimbra
Quintas dal Lagrimas

Dove dormire a Coimbra

  • Peneda da Saudade Suites & Hostel : camere moderne in un piccolo edificio Art Nouveau vicino al Jardim Botanico e a 10’ a piedi dall’Università. Bella la terrazza con vista e colazione ottima. Io ho dormito proprio qui. 
  • Hotel Quintas das Lagrimas : hotel di lusso della catena Small Luxury Hotel, in un magnifico edificio storico con giardino.
Peneda da Saudade Suites & Hostel, Coimbra
Peneda da Saudade Suites & Hostel
Terrazza del Peneda da Saudade Suites & Hostel
Terrazza del Peneda da Saudade Suites & Hostel

Dove mangiare (e bere) a Coimbra

  • Arcada Comes e Bebes: bistrot molto carino in un vicolo della città alta, con ottime tapas di cucina locale. Ordinate le sardine che sono bellissime anche da vedere (oltre che buonissime).
  • Passaporte: stupendo bar ristorante con una terrazza perfetta per vedere il tramonto. Da non perdere!
  • Café Santa Cruz: il caffè storico più affascinante di Coimbra, dove spesso suonano anche musica dal vivo.
  • Refeitro da Baixa: bel ristorante di cucina portoghese classica e rivisistata. 
sardine all'Arcada Comes e Bebes, Coimbra
sardine all’Arcada Comes e Bebes
Terrazza del Passaporte, Coimbra
Terrazza del Passaporte
Cafè Santa Cruz, Coimbra
Cafè Santa Cruz

Cosa vedere vicino Coimbra: escursioni da fare in giornata 

Coimbra rappresenta anche un’ottima base per esplorare altre località del Portogallo centrale, tra cui vi suggerisco:

Mata National do Buçaco 

Il Mata Nacional do Buçaco (o Foresta Nazionale di Bussaco) è un parco con un ex monastero e, soprattutto, un ex palazzo di caccia reale, il Palacio do Buçaco, che oggi ospita un hotel a 5 stelle. Il parco è molto bello ed è possibile esplorarlo camminando lungo diversi sentieri. L’ingresso del parco è a pagamento (6 euro con l’auto) e ci sono diversi punti di ingresso. Entrare nell’hotel (stupendo!) non sarebbe consentito, ma se chiedete con gentilezza vi fanno vedere la hall. Contro ogni aspettativa dormire qui non costa tanto (intorno ai 150 euro per una doppia) e secondo me ne vale la pena. 

Palace do Bussaco, Portogallo
Palace do Bussaco

Parco Naturale Serra da Estrela

In quest’area del Portogallo si trovano le montagne più alte del paese, le cime della Serra da Estrela appunto, e il punto più alto è il monte Torre (1993 mt, che è la seconda più alta del Portogallo in realtà, la prima è il vulcano Pico alle Azzorre). La vetta, dove si trovano alcuni impianti sciistici, è raggiungibile anche in auto. Tutto intorno ci sono decine di sentieri, tra cui quelli magnifici verso la valle glaciale dello Zezere o la Nave de Santo Antonio. Se vi interessano invece di più le piscine naturali e i villaggi in pietra (chiamati aldeias de cisto) vi consiglio di andare a Foz d’Egua e a Piódão. Quest’ultimo è il più carino dei villaggi tradizionali in pietra di ardesia e scisto. Esplorando il parco in giornata da Coimbra si riescono a vedere poche cose perchè dovrete calcolare almeno 2h-3h di strada (con curve e tornanti) per raggiungere alcuni dei luoghi più iconici, ma ne vale comunque la pena. Se non avete un auto o se volete visitare solo i punti salienti del Parco può valere la pena partecipare ad un’escursione organizzata

Potrebbe interessarti: Escursione di 8h al Parco di Serra da Estrela (da Coimbra)

Foz d’Egua nel Parco di Serra de Estrela, Portogallo
Foz d’Egua nel Parco di Serra de Estrela

Conimbriga

Conimbriga si trova solo 15 km fuori Coimbra, ed è una magnifica gita di mezza giornata o più, soprattutto per gli amanti dell’archeologia e della storia. Conimbriga infatti è il più importante sito romano di tutto il Portogallo ed è possibile visitare parte della città che prosperò dal I al IV secolo d.C. Nel sito archeologico sono visibili i resti della strada romana pavimentata che collegava Lisbona a Braga e, soprattutto, la notevole Casa delle fontane, con magnifici mosaici policromi. È molto interessante anche il piccolo Museu Monografico de Conimbriga, che custodisce affascinanti reperti degli scavi. 

Potrebbe interessarti: Escursione alle rovine romane di Conimbriga 

Rovine romane di Conimbriga, vicino Coimbra
Rovine romane di Conimbriga

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.