Ristoranti a Parigi: 16 indirizzi da non perdere (2023)

Parigi è conosciuta in tutto il mondo per la sua atmosfera romantica e bohemienne, ma è altrettanto famosa per le sue prelibatezze. Offre infatti uno scenario culinario di incredibile livello e ogni volta che ci vado (spesso come ben sapete..) amo andare alla ricerca di nuovi ristoranti e provare nuove specialità. Devo confessarvi che fare un elenco dei miei ristoranti preferiti di Parigi non è affatto facile. C’è veramente l’imbarazzo della scelta! Ho provato a selezionare i locali che mi hanno colpito di più, sia per la qualità del cibo, sia per la location. Alcuni li ho scoperti molto recentemente, altri sono una tappa fissa di ogni mia visita parigina. Vorrei anche sfatare un mito…Per mangiare bene a Parigi non è necessario svuotare il portafoglio! Certo, i ristoranti di lusso a Parigi abbondano, ma ci sono veramente tante alternative più economiche dove è possibile mangiare bene, spendendo poco o comunque trovando un buon rapporto qualità/ prezzo! Tengo a precisare che non voglio stilare una classifica e non pretendo di aver trovato tutti i migliori ristoranti di Parigi, ce ne sono davvero troppi e ognuno ha i propri gusti. Ciò nonostante spero che i miei suggerimenti vi tornino utili e vi aiutino ad orientarvi nel panorama culinario parigino. Ma bando alle ciance, iniziamo a vedere quali sono i ristoranti a Parigi da non perdere.

NOTA IMPORTANTE Per quanto io possa cercare di tenere l’articolo aggiornato, alcuni ristoranti che ho menzionato potrebbero aver chiuso i battenti o cambiato gestione. Per evitare brutte sorprese, prima di andare, vi consiglio di controllare sempre le recensioni più recenti che trovate su Google e/o su Tripadvisor.

Ristoranti a Parigi

15 Ristoranti a Parigi da non perdere

1) Madame Brasserie (Tour Eiffel)

Il primo ristorante a Parigi di cui voglio parlarvi è il Madame Brasserie, che si trova all’interno del luogo più iconico di Parigi. Oltre all’ottima esperienza culinaria, grazie alla cucina gourmet dello chef Thierry Marx, il Madame Brasserie delizierà anche i vostri occhi con una vista stupenda sul Trocadero e sulla Senna. Il Madame Brasserie è situato infatti al primo piano della Tour Eiffel e permette di avere un incontro super ravvicinato con la torre (oltre a farvi saltare la coda per salire, cosa non da poco). In base al pacchetto che sceglierete infatti, oltre al pranzo o alla cena sarà incluso anche il biglietto salta-coda per il primo o per il secondo piano della torre. Se guardate tra le varie opzioni, esiste poi un pacchetto (in proporzione il più vantaggioso secondo me) che include l’ingresso alla torre fino all’ultima terrazza, il pranzo da 3 portate al Madame Brasserie e 1 ora di crociera lungo la Senna: che volete di più? Se andate a Parigi per la prima volta secondo me questa è un’esperienza da non perdere!

Tour Eiffel, 1° piano, Tel +33  14555 2004

2) Derriere (Marais)

Situato nel cuore delle Marais, il Derriere è un ristorante che incarna lo spirito bohemienne della capitale francese. Eccentrico e trendy, fino a poco tempo fa non aveva neanche un numero di telefono e la porta d’ingresso non aveva insegne. Un vero e proprio ristorante clandestino. Ma la qualità del cibo e l’atmosfera rilassata lo hanno reso ben presto molto conosciuto. Si può mangiare nel cortile interno, circondati da piante di bambù e rampicanti. Vi consiglio di provare l’anatra con fois gras e di non farvi sfuggire i deliziosi dessert.

69, Rue des Gravilliers, 75003 – Tel +33 1 44 61 91 95

3) Septime (Bastille)

Questo ristorante offre un’interpretazione innovativa della classica cucina francese. La fama dello chef Bertrand Grébaut e la qualità dei piatti lo hanno reso una tappa imperdibili sia per i parigini che per i turisti ed è quindi necessario prenotare con largo anticipo. Ma vi assicuro che l’attesa viene ampiamente ricompensata. Non a caso è stato inserito nella lista dei 50 miglior ristoranti del mondo nel 2016! Il menù è stagionale e combina modernità e tradizione, assicurando un’esperienza culinaria imperdibile!

80 rue de Charonne, 75011 – Tel +33 1 43 67 38 29

Potrebbe interessarti anche:  Cosa vedere a Parigi in 4 giorni
Dove mangiare a Parigi - Septime
Photo Credits : Lefooding.com

4) Bouillon Pigalle (Pigalle)

Girando per Parigi vedrete diversi Bouillon (tradotto in “brodo”), una tipologia di ristorante popolare inventata nel 1860 da Pierre-Louis Duval, macellaio nel quartiere di Les Halles. È a lui che venne in mente di servire al vicinato una semplice ciotola di brodo di manzo, e suo figlio decise di estendere il business di famiglia aprendo diversi Bouillon in giro per Parigi. Questo di Pigalle è molto carino, è un classico bistrot parigino dove troverete tutti i piatti della tradizione e condividerete il tavolo con altri commensali. C’è sempre un pò di fila ma potete eventualmente prenotare tramite il loro sito.

22 Bd de Clichy, 75018 – Tel +33142596931

5) Le Troumilou (Saint Gervais)

Se siete alla ricerca di un tipico bistro parigino per una cenetta romantica, Le Troumilou fa a caso vostro! Situato sul lungo Senna vicino alla chiesa gotica di Saint Gervais, offre cucina francese di qualità a prezzi onesti. Consiglio di provare bistecca alla tartara e il boeuf à la Bourguignonne, veramente eccezionali!

84 quai de l’Hotel de Ville, 75004 – Tel +33 1 42 77 63 98

Ristorante Bouillon Pigalle a Parigi

 6) Breizh Cafè (Marais)

Uno dei miei ristoranti preferiti per il brunch a Parigi! Le loro crepes dolci alla frutta ve le sognerete la notte e anche le loro galettes sono per forza da assaggiare. Non è uno dei posti più trendy nella lista, ma se siete in zona merita davvero. Per i lettori vegetariani questo cafè è un’ottima alternativa poichè hanno un sacco di opzioni gluten-free e vegane. Preparatevi a fare la coda (ma si smaltisce abbastanza velocemente..).

109 rue Vieille du Temple, 75003 – Tel +33 1 42 72 13 77

7) Cenare sui bateaux-mouches

Un’esperienza particolare che vi consiglio di fare a Parigi è indubbiamente quella di osservare le luci che si accendono sulla città, mentre si assapora un’ottima cena a bordo di una barca panoramica. Parliamo delle famose bateaux-mouches, le imbarcazioni che navigano sulla Senna, che hanno una terrazza panoramica e delle grandi vetrate nella sala ristorante da cui ammirare la Tour Eiffel, Notre-Dame, il Louvre, ecc. All’apparenza potrebbero sembrare delle trappole per turisti ma, fidatevi, non lo sono. Io l’ho fatta tante volte sia a pranzo che a cena ed è una delle esperienze più belle e romantiche che si possano fare a Parigi. Anche il cibo devo dire che è sempre stato all’altezza. Trovate tutte le info e il link per prenotare su questo sito

Potrebbe interessarti anche:  Cosa fare a Parigi con i bambini
Capodanno Parigi

8) Poulette (Bonne-Nouvelle)

A 400 metri dal Centro Pompidou, Poulette è un bistro vecchio stampo, con mosaici alle pareti e atmosfera rétro. Gli arredi e i colori in stile art déco vi faranno da perfetta cornice per un pranzo parigino da leccarsi i baffi. Seguono un menù stagionale, ma se ne avete l’opportunità consiglio di provare la loro bistecca gourmet perché è veramente divina!

3 Rue Etienne Marcel, 75001 – Tel +33 9 53 62 89 17

9) Bistrot Belhara (Gros-Caillou)

Il Bistrot Belhara è un ristorantino a due passi dalla Torre Eiffel dove, nonostante la posizione, è possibile mangiare molto bene a prezzi onesti. Ci sono pochi tavoli e sorprendentemente pochi turisti. Anche a loro selezione è stagionale, ma posso sicuramente raccomandarvi il menù della casa a quattro portate e la loro incredibile millefoglie.

23 rue Duvivier, 75007 – Tel +33 1 45 51 41 77

Ristorante Bouillon Pigalle a Parigi

10) Monbleu Faubourg Montmartre (Montmartre)

Poco distante dal Bouillon Pigalle c’è un altro ristorante che vi consiglio tantissimo a Parigi, soprattutto se amate i formaggi come la sottoscritta. Dopo il Baud et Millet in cui vi ho parlato nell’articolo su Bordeaux, eccovi un altro indirizzo specializzato sui formaggi, il Monbleu Faubourg Montmartre. Qui vi potete sbizzarire e provarne tanti, da quelli freschi fino ai più stagionati. Oltre ai formaggi sul menù trovate anche affettati e altri piatti, spesso comunque a base di formaggio. 

37 Rue du Faubourg Montmartre, 75009 – Tel. +33145892396

11) Chez Janou (Marais)

Chez Janou è un ristorante nel cuore di Parigi che serve cucina tradizionale francese in un ambiente accogliente e familiare. Non è enorme e consiglio sempre di prenotare un tavolo. Le porzioni sono abbandonanti e lo staff è super cordiale. Hanno un bar molto fornito, con più di ottanta tipologie di Pastis, aperitivo francese tipico da provare almeno una volta.

2 rue Roger Verlomme, 75003 – Tel +33 1 42 72 28 41

Monbleu Faubourg Montmartre - Parigi

12) Je Thé..Me (Vaugirard)

Je Thè..Me è un ristorante in zona Vaugirard intimo e confortevole. Anche in questo caso si tratta di cucina tradizionale francese, ma rivisitata in chiave moderna.Non è una meta troppo turistica e di solito non è necessario prenotare. Il rapporto qualità prezzo è davvero ottimo. Questo gioiellino è la prova che anche a Parigi si può mangiare molto bene spendendo tutto sommato poco.

4 rue d Alleray, 75015 – Tel +33 1 48 42 48 30

 13) Bonhomie (Bonne Nouvelle)

L’ultima volta che sono stata a Parigi un amico mi ha fatto conoscere questo ristorantino in zona Bonne Nouvelle e mi è piaciuto parecchio. È un ristorante di cucina mediterranea, una specie di tapas bar dove il principio è prendere tanti piccoli piatti da dividere. La cucina è un mix tra quella italiana, quella greca, quella medio orientale e quella francese e l’ambiente è molto accogliente. Si può prenotare tramite il loro sito (e vi consiglio di farlo)

22 Rue d’Enghien, 75010 – +33764303968

Potrebbe interessarti anche:  Cosa vedere in Provenza e Costa Azzurra in una settimana
Ristorante Bonhomie a Parigi

14) La Felicità (Gobelins)

Se tra una crêpe e un’anatra con fois gras vi venisse nostalgia di casa, La Felicità è il ristorante di Parigi che fa proprio a caso vostro! È un mercato del cibo di dimensioni veramente enormi ed è stato nominato il ristorante più grande d’Europa. Al suo interno vi sono enoteche, ristoranti e pizzerie con ingredienti provenienti quasi esclusivamente dallo stivale italico. L’atmosfera è veramente unica, tende ad essere un po’affollato, ma se siete in zona Gobelins fateci un salto perché ne vale la pena.

Un po’ sullo stile dei food market potete ordinare in un qualsiasi punto di servizio, andarlo a ritirare quando è pronto e sedervi nell’angolo con l’atmosfera che preferite. Una vera dritta, soprattutto quando è affollato, è usare la loro mobile App, che vi permette di ordinare e pagare restando comodamente al tavolo, non vi resterà che andare a prendere il vosto vassoio quando riceverete la notifica (sempre sul vosto telefono).

55 boulevard Vincent Auriol, 75013

 15) Issy Guinguette (Issy-les-Moulineaux)

Issy Guinguette è uno dei mie ristoranti di Parigi preferiti in assoluto. È difficile descrivere l’atmosfera di questo posto unico che si trova fuori dal centro, immerso in un vitigno sulle colline di Issy. Nel cortile esterno si mangia circondati da piante e luci e sembra di essere entrati in una favola. Il cibo non è da meno e il menù cambia ogni giorno. Le specialità francesi che ho provato non mi hanno mai deluso e il servizio è sempre impeccabile.

113 B avenue de Verdun, 92130 – Tel. +33 1 46 62 04 27

16) Le Cochon à l’Oreille (Les Halles)

L’ultimo ristorante di Parigi che vi consiglio (ma non ultimo per importanza!) è Le Cochon à l’Oreille. È un bistrot parigino vecchio stampo che vi porterà indietro nel tempo e vi farà rivivere la Parigi di fine Ottocento. Mosaici alle pareti, luci soffuse e servizio a gestione familiare si nascondono dietro a un’entrata poco appariscente in Rue Montmartre. Non lasciatevi sfuggire questo piccolo gioiello!

15 rue Montmartre, 75001- Tel. +33 1 40 15 98 24

Dove mangiare a Parigi

Ristoranti di cucina etnica a Parigi

Le Drapeau de la Fidélité (Necker)

Se volete prendervi una pausa dalla cucina francese e siete amanti della cucina asiatica, vi consiglio di dare una chance al ristorante Le Drapeau de la Fidélité. È un ristorante vietnamita che offre piatti di alta qualità a prezzi molto contenuti per essere a Parigi. Il maiale caramellato è sublime e il loro pollo al curry può tenere testa ai migliori ristoranti di Hanoi!

21 rue Copreaux | Metro Volontaires, 75015 – Tel +33 1 45 66 73 82

Ippudo (varie zone)

Da quando Ippudo ha aperto a Parigi per me è un motivo in più per tornarci. Ippudo è una catena di ramen dove mangiavo sempre quando ho fatto il viaggio in Giappone e adesso ci vado sempre quando sono a Parigi. Il loro ramen è strepitoso! Ce ne sono 3, uno in zona Louvre, uno in zona Saint Germain e l’altro in zona Republique.

Ristoranti a Parigi - Ippudo

4 commenti su “Ristoranti a Parigi: 16 indirizzi da non perdere (2023)”

  1. Ciao Valentina,
    peccato non aver letto i tuoi consigli prima di partire per Parigi!
    Ora ho un pretesto per tornarci e provare uno dei ristoranti che hai consigliato, mi incuriosisce molto il Derriere con il suo spirito bohemienne :). Sono stato a Parigi pochi giorni fa e aggiungo altri due ristoranti da visitare. Uno si trova all’interno del mercatino delle pulci di Saint Ouen l’altro all’interno del quartiere di Marais. Se vuoi dargli un occhiata (e spero possa essere utile a tutti) ne ho parlato qui : https://www.mindthetrip.it/2019/04/06/ristoranti-parigini-cosa-e-dove-ho-mangiato-a-parigi/

    A presto 🙂
    Stefano
    Mindthetrip

    Rispondi
  2. Ciao Valentina, fra poche settimane andrò con mio marito a fare una vacanza a Parigi, è da sempre la città che amo di più, siamo stati sul punto di comprare casa a Parigi, occasione sfumata perché abbiamo cambiato casa in Italia , i ristoranti Le dôme du Marais ; Mon vieil ami , San Louis en l’ile; e l’aperitivo “le ciel de Paris” a tour montparnasse, panorama mozzafiato. Chez Fernand , boulevard du montparnasse. Grazie per i tuoi ristoranti consigliati

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.