Terme in Val d’Orcia: 8 posti da non perdere

In questo articolo vi conduco in un viaggio alla scoperta delle Terme in Val d’Orcia, che rappresentano un vero e proprio rifugio di benessere immerso nella natura della Toscana. Questi luoghi incantevoli offrono un’esperienza di rilassamento unica, grazie alle acque termali dalle proprietà benefiche che sgorgano da sorgenti secolari. Le Terme in Val d’Orcia consentono di immergersi in piscine termali all’aperto, circondate da paesaggi mozzafiato caratterizzate da colline verdi e campi d’ulivo. I trattamenti termali, le terapie rilassanti ed i massaggi rigeneranti completano questo scenario quasi idilliaco, donando un’armonia totale al corpo e alla mente. Una volta giunto qua, quello che dovrai fare sarà lasciarti alle spalle lo stress quotidiano e vivere un’esperienza di puro piacere e benessere. Ma scopriamo insieme quali sono le terme più belle e rilassanti della Val d’Orcia. 

8 terme in Val d’Orcia da non perdere

1. Bagno Vignoni

Le terme di Bagno Vignoni, incastonate nella pittoresca Val d’Orcia, sono un gioiello nascosto che offrono un’esperienza termale unica nel suo genere. Al centro di questo borgo c’è la piazza principale completamente occupata da una grande vasca termale rettangolare. Quest’ultima è alimentata da sorgenti termali sotterranee che sgorgano dalle profondità della terra ad una temperatura di 49°C. L’atmosfera qui è impregnata di storia e tranquillità, con le acque termali che sono state ammirate e godute sin dai tempi dei Romani. L’ambiente rilassante e l’incantevole paesaggio circostante, caratterizzato dalle colline toscane e dai campi di lavanda, rendono le terme di Bagno Vignoni un rifugio perfetto per rigenerare mente e corpo. Oggi i visitatori, però, non possono immergersi direttamente nelle sue acque termali, ma potete farlo in diverse strutture nei dintorni, come la Spa & Resort Le Terme in cui si respira il connubio tra tradizione e benessere. Questo posto infatti, oltre ad essere aperto da oltre quarant’anni, è situato in un edificio rinascimentale del XV secolo, ideato dal genio architettonico di Rossellino e utilizzato come dimora estiva da Papa Pio II Piccolomini.

Terme di Bagno Vignoni in Val d'Orcia
Terme di Bagno Vignoni in Val d’Orcia

2. Bagni San Filippo

Nascoste tra le colline ondulate della Val d’Orcia, le terme di Bagni San Filippo rappresentano un’oasi termale di straordinaria bellezza e serenità. Qui, le acque termali sgorgano dalla terra, formando incredibili formazioni calcaree che creano una scenografia naturale mozzafiato. Immersi in un paesaggio fiabesco, si può sperimentare il piacere delle piscine termali, dalle tonalità vivaci di blu e verde, che si susseguono in terrazze naturali. La Cascata Bianca, un’opera d’arte naturale creata dalla deposizione di minerali, incanta con la sua maestosità e offre un luogo perfetto per rilassarsi e beneficiare delle proprietà curative delle acque termali. L’atmosfera pacifica e lontana dalla folla rende Bagni San Filippo un rifugio ideale per coloro che cercano un’esperienza termale autentica e immersiva nel cuore della Toscana. Una testimonianza di bellezza e potere naturale! L’ingresso all’intero complesso del Fosso Bianco è gratuito. Segui la via principale e, successivamente il sentiero che accompagna il corso del ruscello, si arriva alla suggestiva Cascata della Balena.

Potrebbe interessarti: Cosa vedere in Val d’Orcia in 3 giorni: tutti i posti da non perdere

Bagni S.Filippo, Val d'Orcia
Bagni S.Filippo, Val d’Orcia

3. Rapolano Terme

Le terme di Rapolano si affacciano sulle crete senesi e s’intrecciano con il fascino storico della Val d’Orcia. I due principali stabilimenti termali sono le Terme Antica Querciolaia e le Terme San Giovanni che offrono una varietà di piscine termali, saune e trattamenti rigeneranti.Ciò che rende le terme di Rapolano un luogo unico è l’unione tra il lusso moderno delle strutture termali e la ricchezza storica del territorio circostante. Dopo una giornata di relax, è possibile esplorare il suo pittoresco borgo con le stradine acciottolate e gli edifici medievali. Infatti, l’elemento centrale, ovvero l’acqua, scolpisce e plasma l’architettura, le forme e le sfumature delle terme in Toscana.
Tra le sue storie illustri spicca la presenza di Garibaldi, l’eroe dei due mondi, che trasse beneficio dalle proprietà curative della sorgente. Qui, nelle Terme di Rapolano, curò le conseguenze della ferita di Aspromonte. Nel suo diario, scrisse: “I bagni di Rapolano mi hanno liberato da fastidio al piede sinistro, con un effetto istantaneo che mi fa ben considerare questi bagni, che intendo continuare per alcuni giorni” (agosto 1867). Se desideri scegliere un viaggio di relax, benessere e momenti unici, allora le Terme di Rapolano sono la perfetta esperienza da vivere. 

Terme San Giovanni a Rapolano
Terme San Giovanni a Rapolano

4. San Casciano dei Bagni

Le Terme di San Casciano dei Bagni, un tesoro nascosto della Val d’Orcia, rappresentano un luogo di rara bellezza e benessere. Questo borgo è stato inserito nel prestigioso elenco dei borghi più affascinanti d’Italia, ed è un orgoglioso detentore del riconoscimento Bandiera Arancione, attestato di eccellenza turistico-ambientale concesso dal Touring Club Italiano. In questo piccolo borgo spiccano le sue terme, che offrono un’esperienza senza pari, con acque termali ricche di minerali benefici che sgorgano da sorgenti naturali e creano piscine termali incantevoli. Le Terme di San Casciano dei Bagni vantano una storia millenaria, con testimonianze romane e medievali che si fondono in maniera armonica con le strutture termali moderne. Potrete scegliere tra le terme pubbliche, come le Terme del Bagno Grande – “I vasconi” o quelle a pagamento, come la struttura Fonteverde. È possibile raggiungere a piedi, dalla piazza principale di San Casciano, sia il Bagno Grande che il Bagno Bossolo, conosciuti dalla gente del luogo con il nome di “vasconi”. Se foste poi alla ricerca di un luogo dove scoprire una nuova dimensione di benessere e raggiungere un livello superiore di armonia, le acque di Fonteverde, arricchite con magnesio, zolfo e calcio e con una temperatura di 42°C, offrono un’esperienza avvolgente e rigenerante, coccolando il tuo corpo in modo delicato ma energizzante.

Potrebbe interessarti anche 10 bellissimi agriturismi con piscina in Toscana

Terme di San Casciano dei Bagni in Val d'Orcia
Terme di San Casciano dei Bagni in Val d’Orcia

5. Petriolo

I Bagni termali di Petriolo sono un luogo naturale di rara bellezza e beneficio. Le acque termali, che sgorgano da questa fonte della Val d’Orcia, sono impregnate di minerali curativi, tra cui solfato, calcio e magnesio, donando agli ospiti un’esperienza di relax e guarigione. Con temperature che oscillano tra i 40°C e i 43°C, queste acque termali offrono un abbraccio caldo e terapeutico, alleviando le tensioni muscolari, migliorando la circolazione sanguigna e promuovendo un senso generale di benessere. Ciò che rende uniche le terme di Petriolo è l’ambientazione naturale circostante, caratterizzata da antiche pozze di pietra, create dalla stessa acqua termale nel corso dei secoli, paesaggi incontaminati e fiumi termali che si mescolano armoniosamente con l’ambiente circostante. Immersi in questo angolo di paradiso toscano, potrete godere di bagni rigeneranti mentre ammirate la maestosità delle colline circostanti. Quindi, lasciate il cellulare in Modalità Aereo e lasciatevi rigenerare. 

Vasche dei bagni termali di Petriolo
Vasche dei bagni termali di Petriolo

6. Saturnia

Quante volte vi sarà capitato di vedere su Instagram le foto delle Terme di Saturnia? Questo posto conquista già solo per la sua posizione, nascosto tra i colli, e sembra un luogo incantato. Secondo una leggenda, le radici di queste terme sono legate ad un antico conflitto divino. Si dice che un fulmine folgorante lanciato da Giove colpì in pieno Saturno, ma il suo impatto avvenne a terra, dando vita alle sorgenti che oggi formano uno dei complessi termali più incantevoli d’Italia: le Terme di Saturnia. L’episodio divino sembra aver donato a queste acque termali poteri curativi e benefici unici, che attraggono visitatori da ogni angolo del mondo. La storia che abbraccia le Terme di Saturnia trasporta i visitatori in un viaggio nel tempo, mentre le acque termali stesse offrono un’esperienza di rigenerazione e rilassamento, proprio come se i doni delle divinità si manifestassero ancora oggi. Si può accedere alle Cascate del Mulino in qualsiasi momento dell’anno e sono gratuite, mentre se cercate un posto più intimo e ed organizzato per liberarvi dallo stress e lasciarvi coccolare le Terme di Saturnia Natural SPA & Golf Resort sono quello che fa per voi. Laciatevi alle spalle lo stress della vita quotidiana e regalatevi un prezioso momento di rinascita!

Potrebbe interessarti anche: 10 hotel con spa in Toscana

Terme di Saturnia, Val d'Orcia

7. Chianciano Terme

Da tempi lontani, le acque termali di Chianciano hanno attratto visitatori desiderosi di beneficiare delle loro proprietà curative. Gli antichi Romani furono tra i primi a riconoscere il valore di queste terme della Val d’Orcia, attribuendo loro virtù terapeutiche. Nel corso dei secoli, queste terme sono diventate un punto di incontro per coloro che cercavano sollievo psicofisico. L’architettura termale riflette le influenze di diverse epoche, con strutture che testimoniano l’eredità storica del luogo. Oggi le terme di Chianciano continuano a accogliere ospiti da tutto il mondo, offrendo un’esperienza in cui tradizione e modernità si fondono armoniosamente. Le Piscine Termali Theia hanno più di 500 metri quadri di vasche, alimentate dall’acqua Sillene, ricca di minerali e sostanze che sono un antinfiammatorio naturale per il tuo corpo e la tua pelle. Oltre al percorso di benessere, la struttura mette a disposizione il supporto nutrizionale, le terapie psicologiche e diverse discipline come yoga, tai-chi, pilates, qi-gong e mindfulness. Non ti senti già la testa più leggera?

Grand Hotel Terme & Spa a Chianciano
Grand Hotel Terme & Spa a Chianciano

8. Montepulciano Terme

Le ultime terme in Val d’Orcia di cui desidero parlarvi sono le Terme di Montepulciano. L’architettura delle terme riflette l’eleganza e lo stile della regione, offrendo un ambiente accogliente e raffinato in cui gli ospiti possono immergersi completamente nel lusso delle acque termali. Anche presso le Terme di Montepulciano avrete la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di servizi: trattamenti mirati sia di natura medica che estetica, massaggi rigeneranti, terapie termali e, ovviamente, immergervi in una delle piscine con temperature differenziate, offrendo una varietà di percorsi benessere per soddisfare ogni vostra aspettativa. Gli effetti rigeneranti delle acque termali, insieme al fascino intramontabile della Val d’Orcia, rendono le Terme di Montepulciano una destinazione imperdibile per chi cerca un rifugio di guarigione in uno degli angoli più affascinanti d’Italia.

Se volete progettare, invece, una vacanza al mare, lontano dal caos, ecco 10 bellissimi hotel con spiaggia privata in Toscana

Massaggi alle terme di Saturnia

Alcune immagini di stock sono prese da Depositphotos

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.